Elogio dello scrobbling

Vorrei dedicare qualche riga ad un elogio dello scrobbling. Mi fa sentire finalmente un emancipato ascoltatore di musica. Prima dipendevo da pochi canali nei miei ascolti: i consigli di un amico, il passaparola o l’occasionale lettura di una recensione. Non che il tutto fosse scarno, anzi. Se penso a Lorenza, l’amica fida con i miei stessi gusti musicali, praticamente identici, e a tutti i suoi consigli…le devo molto. Ma era anche abbastanza frustante dipendere da un canale così proficuo ma limitato alla visione di una persona che non ero io, alla casualità del passaparola. Ora con Lastfm la mia weltanschauung musicale mi appartiene di più. Si è aperto uno spazio tutto nuovo. Quei canali che mi segnalavano novità e classici da scoprire sono ora dispersi e disseminati. Sta a me ricomporli e seguirli. Mi sento finalmente un libero ascoltatore di musica. Non so se si puo’ parlare letteralmente di emancipazione, ma certo è un grosso passo avanti. Grazie

Emancipazione musicale

Vorrei dedicare qualche riga ad un elogio di LastFm. Mi fa sentire finalmente un emancipato ascoltatore di musica. Prima dipendevo da pochi canali nei miei ascolti, i consigli di un amico, il passaparola o l’occasionale lettura di una recensione. Non che il tutto fosse scarno, anzi. Se penso a Lorenza, l’amica fida con i miei stessi gusti musicali, praticamente identici, e a tutti i suoi consigli…le devo molto. Ma era anche abbastanza frustante dipendere da un canale così proficuo, eccezionalmente vario, energico e limitato alla visione di una persona che non ero io, alla casualità del passaparola. Ora con lastfm la mia visione panoramico-musicale mi appartiene di più. Si è aperto un spazio tutto nuovo. Quei solidi canali che mi segnalavano novità e classici da scoprire si sono ora dispersi e disseminati, sta a me ricomporli e seguirli. Mi sento finalmente libero musicalmente parlando. Non so se si puo’ parlare letteralmente di emancipazione, ma certo è un grosso passo avanti. Grazie